Sistema EDS

Programmazione sistema EDS

La programmazione del sistema EDS viene fatta collegando la linea del bus al PC di programmazione tramite l'apposita interfaccia Bus EDS - seriale RS232 ed utilizzando il software di configurazione EDS Comm, fornito gratuitamente ai partecipanti ai corsi di formazione di World Data Bus.

La programmazione consiste in queste attività:

  • Configurazione dell'indirizzo del dispositivo
  • Configurazione degli ingressi
  • Configurazione delle uscite

Indirizzo

Su una linea Bus EDS ogni dispositivo deve avere un indirizzo diverso, che va da 2 a 253.  Gli indirizzi 0, 1, 254 e 255 sono riservati.

I dispositivi nuovi di fabbrica hanno tutti l'indirizzo numero 1, pertanto devono essere inseriti uno per volta per cambiarne l'indirizzo.

Ingressi digitali

Gli ingressi hanno queste opzioni di configurazione:

  • reset o down: indica se l'ingresso serve per disattivare un carico (uscita R) o abbassare l'intensità luminosa (uscita Dimmer); normalmente gli ingressi sono di tipo set o up;
  • comando sicuro: garantisce che il comando sia ricevuto dal destinatario anche in presenza di congestione o temporanei malfunzionamenti;
  • comando sincronizzato: alla accensione del dispositivo - ad esempio dopo un black out - viene inviato subito il comando;
  • comando monostabile: per evere meno traffico sul Bus EDS viene inviato solo il messaggio di chiusura e non anche quello di apertura;
  • comando invertito: all'apertura del contatto si comporta come se fosse stato chiuso e viceversa;

L'ingresso viene associato ad una specifica uscita. 

Un ingresso può essere un comando di gruppo: non è associato ad una sola uscita, ma ad un gruppo di uscite.

Ingressi IR 

La programmazione degli ingressi avviene con due passi:

  1. configurazione del nuovo ingresso corrispondente ad un codice RC5 ;
  2. associare il comando ad una uscita o gruppo;
  3. specificare le opzioni (set/reset e monostabile).

Uscite digitali

Le uscite digitali possono essere di questo tipo:

  • D - Diretta:  si comporta come un interruttore, cioè si attiva quando riceve il messaggio di chiusura comando e si disattiva quando riceve il messaggio di apertura del comando
  • T - Timer: si disattiva automaticamente dopo che è trascorso il tempo programmato dall'apertura del comando;
  • S - Step Step, Passo Passo: alternativamente si attiva e disettiva ad ogni pressione del pulsante di comando;
  • R - Set/Reset: si attiva quando viene premuto il pulsante set e si disattiva solo quando viene premuto il pulsante connesso all'ingresso reset;
  • L - Lock, uscita interbloccata per tapparella: per questa funzione vengono utilizzate una uscita dispari e la pari immediatamente successiva, oltre a due ingressi (uno up e l'altro down).

Le uscite hanno queste opzioni di configurazione:

  • disattivazione ritardata (solo tipo D): ritardo disattivazione
  • timer (solo tipi T ed L): tempo di spegnimento
  • due fronti (solo tipo S): permette di utilizzare pulsanti ed interruttori
  • uscita invertita (solo tipi D, T ed R): è presente tensione sulla uscita quando è inattiva
  • non volatile (solo tipi D, S ed R): memorizza lo stato
  • attivazione / disattivazione (solo L per comando di gruppo)

L'uscita viene associata ad uno o più ingressi.

Una uscita può fare parte di gruppi di attuazione: risponde insieme ad altre uscite ad un comando di gruppo.

Uscite dimmer

Le uscite dimmer permettono di variare l'intensità luminosa delle lampadine collegate.

Le uscite dimmer possono essere di questo tipo:

  • N - Normale o C - Ciclico: un solo pulsante comanda accensione e variazione della luminosità, che oscilla fra il minimo ed il massimo;
  • U - Up e Down: viene comandata da due pulsanti, connessi ad ingressi configurati Up o Down

La programmazione permette di configurare anche questi parametri:

  • soft time: tempo impiegato per accendersi o spegnersi;
  • livello minimo e massimo di oscillazione;
  • ritardo variazione, tempo impiegato per andare dal minimo al massimo;
  • sensibilità on/off: tempo dopo il quale inizia l'oscillazione

Ogni uscita può fare parte di gruppi di attuazione: per ogni gruppo è possibile specificare la percentuale di accensione.

 

Informazioni solo a scopo di valutazione del prodotto. 

News

Contattaci

Chi e' online

Abbiamo 12 visitatori e nessun utente online

ASCIA S.r.l. - Soluzioni Integrate

Sede legale:
Via Giacinto Carini, 58
00152 - Roma
P.IVA/C.F.: 09506451005
REA CCIAA RM 1168096
Sede operativa:
Via Silvestri 20/E
00164 - Roma
Tel: +39-06-90285655
Fax: +39-06-99332755
logo ascia